Browsed by
Mese: marzo 2017

Assicurazioni Vita Come Funziona

Assicurazioni Vita Come Funziona

L’assicurazione vita è un contratto assicurativo che copre il rischio economico legato alla sopravvivenza o alla morte di un individuo.

L’allungarsi della vita media della popolazione italiana e le crescenti difficoltà della previdenza pubblica possono essere due elementi di grave difficoltà per chi sarà costretto all’età pensionabile a far fronte al crescente costo della vita e alla forte riduzione del proprio conto economico in quanto la pensione rappresenterà molto probabilmente meno del 50 % dell’ultima retribuzione lavorativa.

Sottoscrivere per tempo una assicurazione vita e versare un premio adeguato durante tutta la vita lavorativa, significa ridurre drasticamente le future problematiche economiche personali o comunque crearsi un’indipendenza rispetto a eventuali aiuti che i figli si troveranno a dover fronteggiare per i genitori ormai anziani.

L’assicurazione vita è anche un ottimo modo per crearsi un fondo dover poter attingere liquidità in caso di necessità improvvise. È possibile smobilizzare in parte o integralmente il capitale maturato che sarà accresciuto in base ad un rendimento garantito che ogni assicurazione vita tradizionale riconosce ai propri assicurati.

L’assicurazione vita può essere anche caso morte, l’assicurato a fronte del pagamento di un premio assicura un capitale in caso di sua premorienza.

Questa tipologia è particolarmente adatta nei casi in cui si è acquistata una casa con il mutuo ai fini di dare la possibilità ai familiari di estinguere anticipatamente il debito residuo del finanziamento finalizzato all’acquisto della casa.

È consigliabile che la sottoscrizione della polizza sia fatta dal principale portatore di reddito all’interno del nucleo familiare.

Adesso andiamo ad approfondire i diversi tipi di assicurazioni:

Assicurazione per il caso di morte

Questa è la modalità che si sceglie quando volete che la somma viene restituita in caso di morte. Ovviamente in questo caso un’altra persona è il beneficiario del capitale, e che la somma verrà corrisposta a chi è indicato al momento della stipula della polizza.

Esiste anche una variante a questa tipologia, che fa riferimento ad un solo periodo della vostra vita, e fuori da questo caso la compagnia è esenta dal pagare la cifra pattuita.

Assicurazione per il caso di vita

In tal caso abbiamo una situazione ben diversa: la compagnia assicurativa si impegna a versare all’assicurato tutto il capitale versato o in un’unica rata o se accordato in precedenza mediante frazionamento.

Tale opzione il più delle volte è vista semplicemente come un’aggiunta integrativa a quella che è la pensione del titolare della poliza assicurativa.

Assicurazione mista

Questo tipo di polizza prevede da parte del cliente il versamento di 2 rate: la prima copre l’assicurazione per la vita e l’altra subentra in caso di morte. In questo modo la compagnia assicurativa deve per forza versare un capitale nel primo caso allo scadere del contratto e nel caso di morte dell’assicurato.